STAMPA Risoluzioni


10.7.2018
Dopo 75 anni di vita VLP-ASPAN cambia nome

Dopo 75 anni di vita VLP-ASPAN cambia nome

Il 29 giugno 2018 VPL-ASPAN ha festeggiato, a Soletta, i 75 anni di vita dell’Associazione. In tale occasione è stata accolta una revisione degli statuti che prevede il cambiamento del nome. D’ora in poi VLP-ASPAN si chiamerà: ESPACE SUISSE (Associazione per la pianificazione del territorio-Association pour l’aménagement du territoire-Verband für Raumplanung-Associaziun per la planisazion del territori) Il cambiamento del nome si è reso necessario perché il precedente causava confusione con altre associazioni. L’attuale denominazione di ESPACE SUISSE vale nelle quattro lingue nazionali del Paese ed è stata approvata dal Comitato di VLP-ASPAN nell’autunno 2017 e dall’assemblea svoltasi a Berna l’8 febbraio 2018, con 441 voti a favore, 2 contrari e un’astensione. VLP-ASPAN è stata creata il 26 marzo 1943 a Zurigo nel corso di una giornata di studio dedicata alla “pianificazione nazionale”. Il tema era stato sollevato dal Consigliere nazionale Armin Meili già nel 1941 con una mozione presentata in Parlamento. Armin Meili, architetto di professione, era nato a Lucerna nel 1882 ed era stato direttore dell’Esposizione nazionale svizzera di Zurigo del 1939. Tra le sue opere, come progettista, è da ricordare il Centro svizzero di Milano. Armin Meili si occupò di pianificazione regionale e nazionale e, con la sua mozione del 1941, appoggiata da diversi colleghi ingegneri ed architetti, diede un forte impulso alla creazione di VLP-ASPAN. Fu attivo politicamente in Consiglio nazionale 1939 al 1955 in rappresentanza del PLR. Nel 1940 ottenne il dottorato Honoris causa dell’Università di Zurigo. Morì a Zurigo nel 1981.

Il Convegno di Soletta

Il convegno di Soletta, del 29 giugno, è stato caratterizzato da diverse relazioni tra cui quella dell’avv. Patrick Bonzanigo, che ha presentato alcune proposte sugli strumenti relativi allo sviluppo delle qualità urbanistiche sovracomunali in Ticino, e quella dell’arch. Fabio Giacomazzi, vice presidente di ASPAN-TI, che è intervenuto nel dibattito sulla retrospettiva concernente i 75 anni di vita di VLP-ASPAN. Attualmente VLP-ASPAN è presieduta dall’on. Walter Straumann, già Consigliere di Stato e Consigliere nazionale di Soletta ed è diretta dal lic iur Lukas Bühlmann, recentemente nominato dottore honoris causa dall’Università di Basilea. Nel corso dei suoi 75 anni di vita VLP-ASPAN ha accompagnato e promosso la formazione della legislazione sulla pianificazione del territorio, sia a livello federale, sia a livello cantonale. VLP-ASPAN, ora ESPACE SUISSE, opera attraverso consigli, perizie, organizzazione di convegni, sostegno ad attività pianificatorie. Collabora con i servizi settoriali della Confederazione, dei Cantoni e dei Comuni. Nel corso dei suoi 75 di vita ha dato un notevole contributo allo sviluppo, nel nostro Paese, di una coscienza intesa ad uno sfruttamento intelligente del territorio nel rispetto della natura e delle necessità delle future generazioni. Il territorio è infatti un bene prezioso che deve essere usato con misura. 

La nascita della Sezione Ticino di ASPAN

Come risulta dalle “Mitteilungen der Schweizerischen Vereinigung für Landesplanung” della Rivista “Plan” della VLP-ASPAN, la Sezione Ticino di ASPAN è stata creata il 21 giugno 1945 durante un’assemblea costitutiva svoltasi nella sala del Gran Consiglio a Bellinzona. L’iniziativa venne presa dall’on. ing. Emilio Forni (Consigliere di Stato dal 1935 al 1946) che venne eletto primo presidente. In tale occasione vennero approvati gli statuti elaborati da un Gruppo comprendente gli avvocati Camillo Beretta e Waldo Riva, gli architetti Cino Chiesa e Bruno Brunoni e l’ing. Agostino Casanova. (Statuti compatibili con quelli della VLP-ASPAN a cui la Sezione ticinese dichiarava di attenersi) Il presidente Forni, nel suo discorso di accettazione della carica, dichiarò che l’iniziativa della fondazione della Sezione ticinese di ASPAN era stata presa per sostenere, anche in Ticino, gli obiettivi dell’Associazione nazionale creata nel 1943. Il primo Comitato ticinese comprendeva, oltre al Presidente Emilio Forni, il segretario ing. Bernardo Debernardis ed i membri: arch. Cino Chiesa, arch. Paolo Mariotta, arch. Augusto Jäggli, arch. Bruno Bossi, ing. Arturo Pastorelli, ing. Emanuele Solari, ing. Walter Maderni, avv. Camillo Beretta, ing. Cesare Giudici.(revisori ing. Agostino Casanova e ing. Matteo Notari). Non si hanno notizie dell’attività svolta da questo primo Comitato: è probabile che, dopo la rinuncia, nel 1946, dell’on. Emilio Forni ad una nuova candidatura in Consiglio di Stato, l’attività della Sezione ticinese non sia continuata (anche perché l’on. Emilio Forni, ingegnere civile a cui va il merito di aver preso l’iniziativa di creare la Sezione Ticinese di ASPAN, decedette il 30 dicembre 1946). La morte del Presidente impedì lo sviluppo delle attività della Sezione ticinese di ASPAN. Per tale ragione la decisione del 12 novembre 1960, dovuta all’iniziativa dell’on. Franco Zorzi, Consigliere di Stato, può essere considerata la rinascita di ASPAN-TI. L’on. Franco Zorzi ha presieduto ASPAN-TI fino alla sua tragica morte avvenuta nel 1964 a causa di un incidente di montagna sul Basodino. Gli succedette alla presidenza di ASPAN-TI l’architetto Luigi Nessi che mantenne la carica fino al 1979. Da quell’anno fino al 1996 la presidenza di ASPAN-TI venne assicurata dall’on. avv. Argante Righetti, già Consigliere di Stato. Dal 1996 al 2004 gli succedette l’avv. Claudio Cereghetti e, dal 2004, la presidenza è assicurata dall’ing. Giancarlo Ré. 

 

 

« tutte le Risoluzioni

Dopo 75 anni di vita VLP-ASPAN cambia nome - PDF, 84 KB
 


Attività
Risoluzioni

Aspan Sezione Ticino
Via Lugano 23
6500 Bellinzona


info@aspan-ticino.ch

T. 091/825.55.56 
F. 091/825.55.58

cerca